Loading...

Dai vulcani Sabatini ai suggestivi borghi tra Lazio e Toscana
ANTICHI VULCANI SABATINI AI SUGGESTIVI BORGHI

€ 578

 1° Giorno: FORLÌ - ARICCIA - CASTELGANDOLFO: Ritrovo dei Signori partecipanti a Forlì (Punto Bus) alle ore 06,00, sistemazione in pullman e partenza per Ariccia: famosa per Il monumentale Ponte, per la porchetta e le sue tipiche e numerose fraschette. Degustazione della famosa porchetta di Ariccia. Nel pomeriggio visita al palazzo Ducale Chigi, esempio unico di dimora Papale barocca rimasta inalterata nei secoli, anche negli arredi. All'interno del Palazzo Ducale si possono ammirare varie opere del Bernini e della sua scuola. Proseguimento per l'hotel, sistemazione nelle camere riservate cena e pernottamento.

2° Giorno: CASTELGANDOLFO - LAGO DI ALBANO - NEMI: Dopo la prima colazione, partenza per la visita audio guidata al Palazzo Apostolico di Castelgandolfo. Visita del centro storico. Proseguimento per Albano e pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio proseguimento per Nemi visita del borgo che si affaccia sull'omonimo lago e visita al Museo delle Navi dove sono conservati i resti di due imbarcazioni risalenti all'epoca Romana realizzate per volontà di Caligola e recuperate dalle acque del lago tra il 1929 ed il 1931. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

3° Giorno: BRACCIANO - SUTRI: Dopo la prima colazione partenza per la visita di Bracciano del suo centro storico medioevale ed in particolare del suo imponente Castello Orsini-Odelscalchi, uno dei manieri più grandi d'Europa costruito nel XV secolo. Pranzo in ristorante e nel pomeriggio proseguimento per Sutri per un suggestivo itinerario lungo la via Cassia che si articola lungo i viali della settecentesca villa Savorelli e dei suoi giardini dai quali emergono testimonianze di secoli di storia: l'anfiteatro del I secolo a.C. la necropoli Etrusco Romana e il Mitreo trasformato in Basilica Cristiana. In serata arrivo in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

4° Giorno: CETONA - CHIUSI: Dopo la prima colazione in Hotel, partenza per Cetona. La campagna intorno a Cetona è così bella da apparire quasi una rappresentazione oleografica di un paesaggio rinascimentale. Passeggiata nel Borgo annoverato tra "i Borghi più belli d'Italia" Le mura, che un tempo avevano tre giri, oggi conservano nel rotondo torrione del Rivellino, risalente alla metà del XVI secolo, la traccia più importante della terza cerchia. Verso la metà del Cinquecento, la costruzione della piazza, oggi dedicata a Garibaldi, come nuovo accesso al borgo medievale, è la realizzazione di un sogno ed è opera di Gian Luigi Vitelli detto Chiappino Ad essa fanno da contorno edifici sei-settecenteschi, la chiesa di San Michele Arcangelo, eretta nel 1155 . La più bella chiesa del borgo, intitolata alla Santissima Trinità custodisce all'interno alcuni affreschi del tardo Quattrocento, tra cui una Madonna Assunta della scuola del Pinturicchio). suggestivo è il Rione delle Monache, con le case allineate lungo l’antico tracciato delle mura. Dalle finestre o dalle porte spesso rivestite in pietra, lo sguardo si immerge nella campagna e nei monti, dove i colori dominanti sono l’argento degli ulivi e il verde scuro dei cipressi. Pranzo in ristorante in corso di visita e nel pomeriggio visita del Museo della Città Sotterranea di Chiusi: valido strumento per illustrare la complessa realtà archeologica, storica e geografica della città. Nella prima sezione, ospitata nel Palazzo delle Logge si riassume la storia degli scavi della rete di gallerie di epoca etrusca che si snoda nel sottosuolo della moderna città; storia che è fortemente legata alle ricerche sulla figura di Porsenna. La seconda sezione museale è dedicata alle "Attività produttive" ed è ospitata in quelle stanze dell’antico palazzo Bonci – Casuccini che in origine erano adibite a magazzino dell’azienda agricola dell’omonima famiglia. Nell’ultima stanza è stato ricostruito l’ufficio del fattore dell’azienda e sono esposti alcuni attrezzi agricoli dei secoli XIX e XX. Infine si scende nel sottosuolo, in alcuni locali sotterranei che furono ricavati, in epoca moderna, riadattando antichi cunicoli etruschi e vennero utilizzati fino alla prima metà del XX secolo come cantine annesse alla proprietà Bonci Casuccini.Da queste stanze si passa ad altri ambienti ipogei nei quali è stata allestita la terza sezione del Museo dedicata all’epigrafia etrusca. Qui troviamo infatti un ricchissimo corpus di oltre 500 iscrizioni funerarie etrusche tra urne cinerarie e tegole iscritte. Questa parte del museo è, quindi, dedicata all’epigrafia etrusca e costituisce la più grande esposizione epigrafica al mondo ad essere aperta al pubblico. Inizio del viaggio di ritorno con arrivo in serata ai luoghi di partenza.

LA QUOTA COMPRENDE: 

  • Viaggio A/R in Pullman G.T.
  • Sistemazione in Hotel 3*** in camere doppie con servizi privati.
  • Trattamento di mezza pensione in hotel.
  • N°4 Pranzi in ristorante durante le escursioni.
  • Bevande ai pasti.
  • Visite guidate come da programma.
  • Ingresso e audio guida al Palazzo Apoostolico.
  • Assicurazione medico-sanitaria.
  • Accompagnatore.

  LA QUOPTA NON COMPRENDE: 

  • Supplemento camera singola su richiesta.
  • Ingressi turistici ove previsti,
  • Assicurazione contro l'annullamento.
  • E tutto quanto non indicato alla voce la quota comprende.
  • non confermato
  • posti disponibili
WhatsApp