Loading...

Torino e le Residenze Sabaude

€ 285

1° Giorno - FORLÌ - TORINO: Ritrovo dei Signori partecipanti a Forlì (PUNTO BUS) alle ore 6.00 e partenza per Torino. All'arrivo, incontro con la guida e visita della Palazzina di Caccia di Stupinigi: la Residenza Sabauda per la Caccia e le Feste edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra, è considerata uno dei gioielli monumentali di Torino. Al termine della visita proseguimento per Venaria. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio incontro con la guida ed inizio della visita della Reggia Venaria Reale: un grandioso complesso architettonico alle porte di Torino che vanta ben 80.000 metri quadri di edificio monumentale della Reggia e 60 ettari di Giardini, beni adiacenti al seicentesco Centro Storico di Venaria ed ai 3.000 ettari recintati del Parco La Mandria. L'edificio è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La reggia vanta alcune delle più alte espressioni del barocco universale. I suoi giardini ospitano i resti archeologici delle strutture seicentesche; la Fontana d'Ercole e il Tempio di Diana. Nel Parco alto si trovano il giardino a Fiori, il Roseto con ampi ''cuscini'' di rose rifiorenti e il Gran Parterre, spazio maggiormente suggestivo del giardino settecentesco che mette in relazione le importanti architetture di Filippo Juvarra quali la Galleria Grande, la Citroniera e la Scuderia. Arrivo in Hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° Giorno - TORINO – FORLÌ: Dopo la prima colazione in Hotel, proseguimento dell'itinerario guidato per scoprire la vita di corte sabauda, attraverso la scoperta delle sontuose residenze. Visita agli interni di Palazzo Reale. Pranzo in ristorante. Proseguimento per una piacevole passeggiata nel cuore verde della città: Il Parco del Valentino. Questo parco, situato lungo le rive del fiume Po, si distingue particolarmente per il patrimonio naturalistico, con una flora ricca e diversificata. Inoltre, in perfetto stile piemontese, la fauna aviaria è presente in grandi quantità, con diverse specie di uccelli locali. Le origini del Parco del Valentino di Torino risalgono alla seconda metà del 1600, quando la città di Torino sperimentò una nuova e intensa fase di urbanizzazione. Oggi, questo parco si distingue anche per la presenza del famoso Borgo Medievale di Torino, allestito per rendere tributo alle antiche tradizioni storiche e culturali del Piemonte e delle regioni limitrofe. Oltre al borgo medievale e alle bellezze naturalistiche, nel Parco del Valentino è possibile ammirare numerose statue e fontane. Tra queste le più importanti sono sicuramente: la statua di Massimo D’Azeglio, il busto dedicato allo scopritore della nitroglicerina Ascanio Sobrero, il busto dedicato a Cesare Battisti, l’Arco del Valentino o Arco dell’Artigliere (soprannominato anche Arco di Trionfo per la somiglianza con quello francese) e la fontana del Ceppi, conosciuta anche con il nome di Fontana dei Dodici Mesi costituita da una grande vasca in stile rococò circondata da dodici statue. Pranzo libero. Al termine della visita, inizio del viaggio di ritorno con arrivo nei luoghi di partenza in serata.

LA QUOTA COMPRENDE: 

  • Viaggio in Pullman G.T.
  • Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati.
  • Trattamento di mezza pensione in Hotel con bevande incluse.
  • Pranzo del 1° e 2° giorno.
  • Ingressi e visite guidate come da programma.
  • Assicurazione medico-sanitaria.
  • Accompagnatore

LA QUOTA NON COMPRENDE: 

  • Il supplemento camera singola su richiesta secondo la disponibilità (€30,00).
  • Tasse di soggiorno, ove previste, da pagare in loco.
  • Gli extra di carattere personale e tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”
  • non confermato
  • posti disponibili
WhatsApp